Cerca

Ue: Antinoro (Udc/Ppe), flussi migratori hanno colpito anche settore pesca

Cronaca

Palermo, 4 mag. - (Adnkronos) - "La scelta di Palermo come sede di questo importante dibattito organizzato dal gruppo Ppe arriva in un momento delicato per i nostri vicini del bacino del Mediterraneo. Mai come in questa occasione i temi che sono stati scelti ed inseriti nei panel sono di strettissima attualita' e riguardano attivita' come pesca e agricoltura, che sono fondamentali per l'economia e i rapporti tra le diverse sponde del Mediterraneo". Lo ha detto Antonello Antinoro, coordinatore del gruppo Ppe per la commissione Pesca al Parlamento europeo, nel suo intervento alle Giornate di studio del gruppo Ppe a Palermo.

"I flussi migratori e gli eventi degli ultimi tempi - ha aggiunto - hanno finito per colpire duramente lo svolgimento dell'attivita' peschiera da parte di una delle maggiori flotte, italiane ed europee come quella di Mazara del Vallo. Certamente c'e' ancora tantissimo da fare da questo punto di vista affinche' non si ripetano episodi gravi a nostre imbarcazioni, che in acque internazionali vengono aggredite anche a colpi di mitra da motovedette libiche o tunisine".

Per Antinoro una soluzione potrebbe essere quella di "stabilire degli accordi stabili e vincolanti e che i Paesi del Maghreb siano messi nelle condizioni di rispettare le regole, spesso anche troppo severe, che noi stabiliamo per le nostre flotte". Secondo il deputato europeo "una valida strategia europea deve essere messa in campo per fronteggiare non solo l'emergenza immigrazione, ma anche per regolare i rapporti economici".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog