Cerca

Sassari: rapinatore seriale identificato grazie a videosorveglianza, arrestato

Cronaca

Sassari, 4 mag. - (Adnkronos) - La Squadra Mobile di Sassari ha arrestato per rapina aggravata, lesioni personali e porto abusivo d'arma, Pietro Martinez, algherese di 43 anni, pluripregiudicato. Gli investigatori sono arrivati ad identificare Martinez dopo una rapina a mano armata commessa in una tabaccheria di Sassari, nella serata del 10 giugno scorso, quando da un uomo a volto scoperto, brandendo un coltello, aveva minacciato il titolare per rubargli l'incasso della giornata.

Il tabaccaio aveva opposto resistenza e il rapinatore aveva rivolto l'attenzione ad confronti di una cliente presente, che, malmenata, l'aveva rapinata del portafogli con all'interno alcune centinaia di euro, poi fuggendo. Nel prosieguo delle indagini i poliziotti hanno riscontrato analogie con altre rapine e da una di queste sono state estrapolate delle immagini riprese dal sistema di videosorveglianza, da cui e' stato identificato l'uomo.

Dagli elementi acquisiti, l'autore della rapina e' stato individuato e riconosciuto. I gravi indizi di colpevolezza riscontrati dai poliziotti nei confronti di Martinez sono stati trasmessi all'autorita' giudiziaria che ha emesso la misura cautelare, che e' stata notificata in carcere a Sassari, ove il Martinez e' gia' recluso per scontare una condanna per rapina. L'uomo infatti era in carcere per un'altra rapina, fatta con la minaccia di un coltello, 16 luglio scorso ad Alghero ai danni di un automobilista, motivo per il quale era stato tratto in arresto in flagranza di reato e condannato a tre anni e due mesi di reclusione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog