Cerca

Marocco: attentatori Marrakesh legati a AQMI

Esteri

Parigi, 5 mag. - (Adnkronos) - Fonti francesi prossime all'inchiesta sull'attentato al caffe' Argana di Marrakesh dello scorso 28 aprile in cui sono morte 16 persone e altre 21 sono rimaste ferite confermano che i due sospetti identificati come i possibili autori dell'attentato provengono dalla sfera di influenza di Aqmi (Al Qaeda nel Maghreb Islamico). Lo scrive oggi il quotidiano francese 'Le Figaro' che cita poi l'emittente Europe 1, secondo cui uno dei due sarebbe stato arrestato.

L'elemento decisivo per rintracciare la pista che ha condotto ai due sospetti sarebbe stato un identikit molto preciso diffuso poco dopo i fatti. Anche l'ordigno avrebbe la firma Aqmi e sarebbe stato azionato a distanza da un telefono.

Parigi ha inviato sul posto una decina di investigatori specializzati del controspionaggio francese (DCRI) della Direzione centrale della polizia giudiziaria e della polizia tecnica e scientifica (PTS).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog