Cerca

Siria, rastrellamenti casa per casa nella periferia di Damasco. Arrestati 300 attivisti

Esteri

Damasco, 5 mag. - (Adnkronos/Aki/Ign) - L'esercito siriano ha eseguito all'alba di oggi una serie di arresti nella periferia di Damasco. Secondo quanto ha riferito un residente alla tv satellitare 'al-Arabiya', i militari hanno compiuto un rastrellamento nel quartiere di Saqba, arrestando almeno 300 attivisti nel quartiere periferico di Saqba. Nei giorni scorsi si erano registrate nella zona diverse manifestazioni anti-regime.

Intanto, dopo un assedio durato settimane, è iniziato questa mattina il ritiro dei carri armati e delle truppe dell'esercito siriano dalla citta' di Daraa, nel sud della Siria, nella quale il 18 marzo si sono svolte le prime manifestazioni contro il presidente Bashar al-Assad.

Il segretario generale dell'Onu, Ban Ki-Moon lancia un nuovo appello alle autorita' siriane per la fine immediata delle violenze e degli arresti di massa. Parlando per telefono con il presidente Bashar al Assad, Ban si e' pronunciato a favore di un'inchiesta indipendente sulle violenze. Ban ha quindi chiesto al governo di Damasco di attuare rapidamente e nella loro completezza le riforme annunciate e di coinvolgere tutti i partiti nel dialogo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog