Cerca

Moda: Anci torna a Mosca per il 'Shoes from Italy'

Altro

Milano, 5 mag. - (Adnkronos) - L'Anci, Associazione nazionale calzaturifici italiani, torna a Mosca per presentare 'Shoes from Italy 2011', mostra dedicata alla calzatura e alla pelletteria italiana. La manifestazione in programma dal 17 al 19 maggio , all'interno del quartiere Expocentr di Mosca (pad. 7 - sala 1), organizzata in collaborazione con Bolognafiere, ospita tutte le piu' importanti imprese del comparto calzature-pelletteria del made in Italy. Per questa edizione sono previste 47 aziende italiane espositrici e un'affluenza intorno ai 3.000 operatori del settore provenienti da tutte le regioni della Federazione Russa.

I dati confermano il buon momento del mercato di tutta l'area dei paesi Csi e dei paesi dell'Est Europa. Nel 2010 sono state esportate in questa importante area di mercato quasi 12 milioni di paia, per un valore complessivo di oltre 611 milioni di euro, per una crescita, rispetto al 2009, del 5,2% in volume e del 9,2% in valore. In particolare, il mercato russo, che rappresenta circa il 50% delle vendite, ha avuto un incremento del 19,3% in quantita' e del 13,6% in valore, seppure con un leggero calo nel prezzo medio (-4,8% rispetto al 2009) che pero' si mantiene su livelli molto alti (74 euro al paio).

Intanto crescono alcuni paesi come Serbia (15,2% in volume), Montenegro (16,8%) e Bosnia-Erzegovina (13,5%) cosi' come, anche se a tassi inferiori, l'Asia Centrale mostra tendenziali promettenti (Kazakistan, Uzbekistan, Turkmenistan), anche in relazione agli elevati prezzi medi di acquisto, simili o superiori a quelli russi. In aumento anche gli acquisti in valore da parte dell'Ucraina (11,9%), anche se si registra rispetto al 2009 una diminuzione del numero di paia (circa 60 mila in meno rispetto alle 880 mila del 2009), ma con un incremento del prezzo medio che sfiora il 20%. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog