Cerca

Siria: Clinton, in atto brutale repressione contro popolazione

Esteri

Roma, 5 mag. - (Adnkronos/Aki) - In Siria e' in atto ''una brutale repressione'' ai danni della popolazione. Lo ha detto il segretario di Stato Usa Hillary Clinton durante una conferenza stampa congiunta con il ministro degli Esteri Franco Frattini a margine della riunione del gruppo di contatto sulla Libia. Gli Stati Uniti, ha ricordato la Clinton, ''hanno annunciato sanzioni contro singoli individui'' e contro la rete di societa' chiave vicine al governo del presidente Bashar al-Assad.

La Clinton ha quindi auspicato l'adozione di sanzioni europee contro la Siria ''per dimostrare'' alla sua leadership che esistono ''conseguenze'' per gli attacchi contro i civili. Gli Stati Uniti, ha ricordato, hanno ''fatto appello a porre fine alle violenze contro il popolo''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog