Cerca

Mafia: Giuseppe Graviano, su di me Brusca ha cambiato versione

Cronaca

Firenze, 5 mag. - (Adnkronos) - "Giovanni Brusca ha detto prima che cercava Giuseppe Graviano a fine del 1992 e nel 1993 ha chiesto a Bagarella e Bagarella gli ha detto di non parlargli piu' di Giuseppe Graviano perche' vive a nord, non gli interessa Cosa nostra e gli piace divertirsi con le donne. Poi Brusca ha cambiato versione". Cosi' il boss Giuseppe Graviano, condannato con sentenza definitiva all'ergastolo per associazione mafiosa, ha parlato nel corso della sua deposizione nell'aula bunker di Firenze.

Graviano per sostenere i cambiamenti di versione da parte del pentito Brusca ha poi citato alcuni articoli di giornale che parlavano di neurobiologia da lui letti in carcere, a suo parere interessanti per spiegare "cosa succede nella nostra mente".

Riguardo ai pentiti di mafia, Graviano li ha definiti "i soliti collaboratori di giustizia che mi accusano".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog