Cerca

Mafia: Filippo Graviano, Spatuzza cerca di accreditarsi come un santo

Cronaca

Firenze, 5 mag. - (Adnkronos) - ''Spatuzza cerca di accreditarsi come un santo, io dico invece di andarsi a rileggere le dichiarazioni di Giovanni Drago che nel 1992-'93 lo defini' un mercenario. Poi Spatuzza ha cercato di scrollarsi di dosso tutte queste cose''. Cosi' il boss Filippo Graviano, nell'aula buker di Firenze ha parlato del pentito Gaspare Spatuzza che piu' volte lo ha tirato in ballo insieme al fratello Giuseppe per le stragi mafiose del 1993.

Filippo Graviano per screditare Spatuzza ha citato ''non solo Drago'' ma ''anche Famiglia Cristiana'', ricordando che il pentito ha agito ''come quelli che hanno venduto Gesu' per 30 denari''. Filippo Graviano ha poi sottolineato che per Spatuzza ''il suo passato e' un peso grosso'', avendo ''agito per il denaro nel contrabbando delle sigarette''.

Poi rivolto ai giudici, Filippo Graviano ha poi aggiunto: ''Se voi conosceste la vita passata di Spatuzza fin dal bambino, certe risposte emergerebbero da sole. Spatuzza ha da sempre un odio verso coloro che stavano e stanno meglio di lui. Nelle sue dichiarazioni c'e' una marea di contraddizioni''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog