Cerca

Festival: da Olmi a Goran Bregovic, il programma del 'Vittoriale' (4)

Spettacolo

(Adnkronos) - Ancora un evento di danza internazionale mercoledi' 13 luglio con il Balletto di Pechino: tutto il fascino della danza classica moderna cinese, rigorosamente in costumi tradizionali, in una serata dalle grandi suggestioni intitolata 'La poesia del vento'. Il cartellone prosegue con ben quattro appuntamenti consecutivi con la grande musica, il 16, il 19, il 22 e il 26 luglio rispettivamente con Wynton Marsalis e la Lincoln Center Orchestra, Goran Bregovic & The Wedding and the Funeral Band, Lou Reed e Vinicio Capossela.

Il trombettista jazz Wynton Marsalis, il primo ad aver vinto il premio Pulizter per la musica jazz e vincitore, tra l'altro, di 9 Grammy Award, fara' rivivere le atmosfere del jazz di New Orleans con un best del suo repertorio accompagnato dalla Lincoln Center Orchestra. Musica folk e atmosfere zigane invece per Goran Bregovic che suona con la 'The Wedding and Funeral Band' per presentare il nuovo album, in uscita in autunno 2011, 'Champagne for Gypsies'.

Segue il concerto, gia' quasi esaurito, dell'ex leader dei Velvet Underground Lou Reed, che torna dopo l'esperienza con i Metal Machine Trio e 4 anni di assenza dall'Italia, per proporre un salto nella sua personale storia della musica. Quello che presentera' sul palco del Festival del Vittoriale sara' infatti un concerto dal titolo 'Sweet Tooth', che prevede un sound fine anni '70 e una line-up allargata con fiati, pianoforte e tastiere, alla riscoperta di un repertorio straordinario che, proprio a causa della peculiarita' della formazione, non sempre e' presente nei suoi concerti.(segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog