Cerca

Milano: nasconde cocaina nello zainetto della figlia di 8 anni, arrestato

Cronaca

Milano, 5 mag. (Adnkronos) - Zaino in spalla stava scendendo lentamente le scale quando e' stata bloccata dagli agenti del Commissariato Lorenteggio di Milano. "Sto andando a scuola", ha risposto la bambina di soli otto anni. L'orario, pero', le sei di questa mattina ha insospettito i poliziotti che, rovistando nello zainetto, hanno trovato tre dosi di cocaina, un bilancino di precisione e 15 bustine per il confezionamento della droga.

Il sospetto degli agenti, intervenuti in via Lorenteggio, proprio per una perquisizione, sono cosi' risultati fondati. Nell'abitazione della piccola gli agenti hanno trovato, nascosti in un giubbotto, altre 60 dosi di polvere bianca del peso di un grammo ciascuna. Per la madre della bambina e' scattata una denuncia, il padre invece era appena stato arrestato dagli stessi agenti al termine di un lungo inseguimento in auto terminato contro la recinzione di un giardinetto pubblico in via Tiziano a Buccinasco.

Erano le due quando il padre della bambina, Massimo D. di 33 anni, stava viaggiando con una donna sulla sua macchina. All'alt intimato dai poliziotti ha proseguito, ma la sua corsa, durata piu' di tre chilometri, e' finita con un piccolo incidente. Inutile il tentativo dell'uomo di disfarsi di un pacchetto di sigarette contenente tre dosi di cocaina. La perquisizione nell'abitazione dell'amica e dei genitori del 33enne, entrambi residenti a Corsico, non ha portato a nulla. E' bastata un'ulteriore indagine, pero', per risalire al vero indirizzo dell'arrestato: un appartamento in via Lorenteggio a Milano. All'arrivo dei poliziotti, i nonni paterni avevano gia' provveduto ad avvertire la nuora, la quale aveva pensato di disfarsi della droga nascondendola nello zainetto della figlia. La piccola, pero', e' stata bloccata e potrebbe essere affidata a una comunita'.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog