Cerca

Zegna: utile a livelli pre crisi a 60 mln euro, +21% giro affari

Finanza

Milano, 5 mag. - (Adnkronos) - Torna ai livelli pre crisi l'utile del Gruppo Ermenegildo Zegna, il cui cda ha approvato il bilancio consolidato 2010, che da' conto di un fatturato di 963 milioni di euro (+21% a cambi correnti) e un Ebitda pari a 140 milioni (14,6% del fatturato contro il 10,7% del 2009). Rispetto al 2008, la posizione finanziaria netta (180 milioni di euro) risulta quadruplicata, il fatturato e' cresciuto di quasi 100 milioni di euro. La quota export del fatturato e' risultata superiore al 90%, suddivisa tra Europa, America e l'Asia, che vi concorre per il 46%. Cina, Hong Kong, Russia, Brasile, India, assieme ad alcuni altri Paesi emergenti, inoltre, pesano per il 40% sull'intero fatturano del Gruppo. La Cina ha riconfermato il suo ruolo trainante, confermandosi il mercato piu' importante per il fatturato retail del Gruppo Ermenegildo Zegna, ma risultati importanti sono venuti anche dai tradizionali mercati Usa ed europei, con in testa Germania, Italia e Regno Unito. Un contributo importante alla crescita del fatturato retail e' venuto dalla Turchia, un Paese a cui, come per la Cina, il Gruppo guarda con grande attenzione e dove sta organizzando diverse iniziative per celebrare il ventesimo anniversario del suo arrivo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog