Cerca

Appalti: pm, gestione grandi eventi, sistematica violazione regole

Cronaca

Perugia, 5 mag. (Adnkronos) - Secondo i pubblici ministeri di Perugia, Sergio Sottani e Alessia Tavarnesi, i Grandi Eventi venivano gestiti in una ''situazione di sistematica violazione delle regole'' per ''mantenere le assegnazioni di lavori ad un ristretto numero di imprese ed impedire che potesse effettivamente funzionare la concorrenza di altre''.

Questo veniva garantito dalla ''scelta della procedura d'urgenza'' con cui i lavori venivano assegnati ad una '' determinata impresa per effetto della ricezione o della promessa di denaro o di altre utilita'''. Questo, per i pm rappresenta '' la violazione dei doveri d'ufficio che impongono la disinteressata valutazione della situazione concreta''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog