Cerca

Zegna: utile a livelli pre crisi a 60 mln euro, +21% giro affari (2)

Finanza

(Adnkronos) - A fine 2010 i negozi monomarca erano 560, di cui oltre 300 di proprieta'. In Cina sono stati aperti quattro nuovi store, disegnati da Peter Marino e, a Shanghai, in occasione delle celebrazioni per il 'Centenario' del Gruppo, e' stato inaugurato il piu' grande global store dell'Asia. Nel 2011 sono previste circa 20 aperture, di cui la meta' in Cina, ma anche in nuove realta' come il Vietnam e il Sud Africa oltre che in India, Usa ed Europa. Cresce anche l'offerta di accessori, che attualmente incidono sul fatturato per il 20%, mentre recente e' l'accordo con Este'e Lauder Companies per la commercializzazione dei profumi con i marchi del Gruppo Ermenegildo Zegna e lo sviluppo di nuove linee di prodotti.

"I risultati conseguiti nell'anno del nostro centenario - spiega l'ad Ermenegildo Zegna - in termini di crescita di fatturato, margini, posizione finanziaria netta e patrimonializzazione, ci vedono ancora piu' forti e determinati di come eravamo prima della crisi economica che ha profondamente cambiato il mondo. Si tratta di risultati che ci consentono anche di affrontare nuove sfide non solo sui mercati in cui siamo saldamente insediati, ma anche di continuare a perseguire le intuizioni pionieristiche che contraddistinguono il nostro Dna imprenditoriale".

Per Zegna "i dati retail del primo trimestre 2011, confermano una crescita sostenuta, mediamente superiore al 20% a cambi costanti, che ci posiziona da protagonisti nel retail del lusso mondiale, nonostante il contraccolpo fatto registrare dalle vendite in Giappone in conseguenza delle drammatiche vicende ambientali che hanno colpito il Paese. Per aiutare le popolazioni colpite dallo tsunami siamo immediatamente intervenuti finanziando alcuni progetti finalizzati sia all'aiuto immediato, che alla ricostruzione".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog