Cerca

Bin Laden: ambasciatore Pakistan in Usa, minacce dopo morte leader al-Qaeda

Esteri

New York, 5 mag. - (Adnkronos/Aki) - L'ambasciatore del Pakistan negli Stati Uniti, Hussain Haqqani, ha detto di aver ricevuto minacce telefoniche e via e-mail contro di lui e la sede diplomatica da quando e' stato ucciso il leader di al Qaeda Osama bin Laden domenica ad Abbottabad. Haqqani ha parlato in un'intervista alla televisione americana ABC news, durante la quale ha detto che queste minacce sono la prova di come Islamabad abbia contribuito alla guerra contro il terrorismo.

''Sto ricevendo minacce telefoniche. La mia ambasciata sta ricevendo minacce telefoniche. Invece di riconoscere cio' a cui il Pakistan ha contribuito, e' stato sottolineato il fallimento'', ha sottolineato Haqqani. Il diplomatico ha ammesso che c'e' stato un problema di sfiducia tra Islamabad e le agenzie di intelligence americane e che entrambi i Paesi hanno lavorato duramente per dissipare la questione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog