Cerca

Arte: alla Gnam esposti falsi d'autore sequestrati da carabinieri TPC (3)

Cultura

(Adnkronos) - A questi si aggiunge una mappa in tessuto, del valore di un milione di euro di Alighiero Boetti, di 135,5 cm per 268. In mostra anche sette opere di proprieta' dell'Alitalia, acquisti che risalgono a 25/30 anni ai tempi in cui l'Alitalia arredava le sale d'aspetto con opere di prestigio. Sono sette di 193 opere messe all'asta per cui la compagnia di bandiera chiese di fare una verifica patrimoniale.

Sono opere attribuite a Sante Monachesi, Renzo Vespignani, Lucio Fontana, Carlo Carra', Gino Severini, Alfredo Chighine. Ora si tratta di capire, a distanza di tanti anni, come avvenne la vendita e chi furono i responsabili degli acquisti dei falsi.

''Ecco perche' - sottolinea Maria Vittoria Marini Clarelli, soprintendente della Galleria Nazionale d'Arte Moderna di Roma - e' importante segnalare all'opinione pubblica quanto sia facile incorrere nell'acquisto di falsi d'arte, quanto sia necessario stare attenti e verificare prima di ogni acquisto. Questo e' il senso del 'decalogo per l'acquisto delle opere d'arte contemporanea' che distribuiremo durante la mostra''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog