Cerca

Papa: mons. Pezziol, nessuno scandalo per le spese per visita a Venezia

Cronaca

Venezia, 5 mag. (Adnkronos) - "Nessuno scandalo. Nessuna spesa eccessiva. Man mano che sia avvicina il momento dell'arrivo del Santo Padre sempre piu' sono convinto che questo e' 'un gesto bello, vero e buono'". Cosi' monsignor Beniamino Pezziol, vescovo designato di Vicenza e coordinatore di tutta l'organizzazione di Papa Ratzinger a Venezia, rinvia al mittente tutte le critiche per presunte spese eccessive per la visita del pontefice in Laguna.

"Costi coperti interamente da generose donazioni di privati, imprese, banche e fondazioni e da una colletta fra le 15 Diocesi del Nord-Est. E gran parte della colletta -spiega monsignor Pezziol- sara' consegnata al Papa per le opere di carita'".

Di piu', alle critiche venute dal Gruppo Famigliare della parrocchia del Sacro Cuore, il vescovo designato di Vicenza spiega "il Patriarcato e' sempre stato attento alla solidarieta' per le famiglie in crisi attraverso anche la partecipazione al fondo nazionale di 30 milioni di euro, promosso dalla Cei e destinato alle famiglie piu' disagiate. Si tratta -ha spiegato- del cosiddetto 'prestito speranza'".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog