Cerca

Immigrati: Caritas Ambrosiana pronta ad accogliere profughi

Cronaca

Milano, 5 mag. - (Adnkronos) - La Caritas Ambrosiana e' mobilitata per accogliere i richiedenti asilo giunti in Lombardia dal Cara di Bari-Palese. Lo rende noto l'associazione, specificando che a Lecco i volontari delle Caritas parrocchiali hanno distribuito biancheria intima, vestiti, scarpe, spazzolini da denti a circa 30 richiedenti asilo inviati dalla Prefettura martedi' sera negli alberghi della provincia. Sempre i volontari dei centri di ascolto parrocchiali stanno facendo i primi colloqui per verificare i bisogni piu' urgenti degli ospiti.

Nel varesotto, invece, gli operatori Caritas hanno accolto i profughi inviati nelle strutture di accoglienza: 12 a Varese nel centro per richiedenti asilo di via Conciliazione che aveva gia' ospitato i tunisini, giunti con il primo gruppo di invii, prima di Pasqua; 3 a Busto Arsizio a Casa Onesimo, un centro normalmente usato per accogliere ex detenuti e gravi emarginati.

Intanto nel milanese al Pensionato Sant'Ambrogio di Magenta, gestito dall'associazione San Vincenzo, si stanno attrezzando gli spazi per l'arrivo, previsto venerdi', di una parte dei 40 profughi accolti provvisoriamente dalla Casa della Carita' di Milano martedi'. Nel resto della provincia 10 profughi hanno trovato inoltre ospitalita' nel pensionato Botticelli di Lissone, 9 alla Casa Don Mezzanotti di Sesto San Giovanni, altri 10 a Casa Betania a Rozzano. I richiedenti asilo arrivati martedi' provengono dall'Africa Sud Sahariana, in particolare dalla Costa D'Avorio, dal Mali, dal Niger e dalla Nigeria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog