Cerca

Firenze: Lega Nord, un clima di odio contro di noi in Toscana

Cronaca

Firenze, 5 mag. - (Adnkronos) - Si e' svolta stamani una conferenza stampa presso l'ufficio del capogruppo della Lega Nord Toscana in Regione, Antonio Gambetta Vianna, per denunciare ''i gravissimi fatti occorsi ieri sera a tre dipendenti della Regione Toscana assegnati al gruppo del Carroccio''. Un quarto dipendente non e' stato colpito, ma ha visto tutta la scena.

Alla conferenza stampa, hanno partecipato i tre consiglieri regionali leghisti, Antonio Gambetta Vianna, Marina Staccioli e Gian Luca Lazzeri, la portavoce dell'opposizione, onorevole Stefania Fuscagni del PdL, il capogruppo del Carroccio alla Provincia di Firenze, Marco Cordone, e tre dei quattro dipendenti aggrediti (uno era ancora in Questura a sporgere la personale denuncia).

La Lega Nord ha presentato due mozioni, una in Regione e una alla Provincia di Firenze, nelle quali si chiede la solidarieta' per i propri dipendenti del Consiglio Regionale e la ferma condanna di ogni forma di intolleranza politica. Per Gambetta Vianna, in Toscana si e' creato ''un clima d'odio nei confronti della Lega Nord dovuto anche ai continui attacchi del Governatore Enrico Rossi specialmente attraverso Facebook. Rossi comincio' soprattutto quando ci fu l'accordo tra noi e il PdL, attaccando il partito di Silvio Berlusconi perche' anche in Toscana si era alleato con noi''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog