Cerca

Publiacqua: D'Angelis presenta il bilancio 2010, un anno record

Economia

Firenze, 5 mag. - (Adnkronos) - Il 2010 e' stato un anno da record per Publiacqua. Dodici mesi di grandissimo lavoro che hanno visto l'azienda investire nel Servizio Idrico Integrato come nessuno in Italia. Ben 51 milioni di euro in opere che hanno migliorato il sistema acquedottistico, fognario e della depurazione in 49 comuni delle province di Firenze, Prato, Pistoia e Arezzo interessando quasi 1.3 milioni di cittadini. Milioni di euro di opere e interventi che comprendono anche l'incredibile numero di 87.000 interventi di manutenzione, riparazioni, allacciamenti e sostituzioni effettuate: 238 al giorno.

Centinaia di cantieri che hanno garantito occupazione a circa 5 mila lavoratori dell'indotto, oltre ai 666 dipendenti dell'azienda. Tra questi, quello importantissimo dell'emissario in riva sinistra d'Arno (7,4 Km di tubazione di due metri di diametro) che, entro il 2015, intercettera' gli scarichi fognari presenti in un'area in cui vivono circa 140.000 abitanti e che attualmente finiscono ancora nel fiume rendendo la nostra la prima area metropolitana depurata al 100%. Tutto questo con la bolletta che per una famiglia media con consumi di 117 metri cubi l'anno non supera i 240 euro piu' iva, 30 euro in meno rispetto alla spesa media per acquisto di minerali in bottiglia.

A presentare il Bilancio 2010 alla stampa il Presidente e l'Amministratore Delegato di Publiacqua, rispettivamente Erasmo D'Angelis ed Alberto Irace. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog