Cerca

Firenze: Lega Nord, un clima di odio contro di noi in Toscana (5)

Cronaca

(Adnkronos) - ''Dobbiamo ringraziare il buon Dio - ha aggiunto Morganti - se l'aggressione nei confronti dei tre fratelli toscani, ai quali va la mia personale solidarieta', si sia risolta con qualche livido. La Lega Nord in Regione appoggera' la proposta della maggioranza di vietare i Rave party e ci auguriamo che la Giunta faccia altrettanto con la nostra proposta, ovvero quella di chiudere i Cpa. Inoltre, sollecitero' il ministro dell'Interno, Roberto Maroni, affinche' possa fare una norma che estenda il Daspo (misura che vieta l'accesso ai luoghi dove si svolgono manifestazioni sportive a persone che versino in situazioni sintomatiche della loro pericolosita' per l'ordine e la sicurezza pubblica, ndr) sia alle manifestazioni politiche autorizzate che non''.

''I violenti - termina Morganti - devono essere tenuti distanti dalle piazze nell'interesse stesso dei manifestanti che hanno intenzioni pacifiche''.

Sul caso e' intervenuto anche l'onorevole Giacomo Stucchi. ''Non e' intenzione della Lega Nord far precipitare la campagna elettorale in un clima da anni Settanta, ma non possiamo certo far passare sotto tono il fatto che dei lavoratori, solo perche' collaboratori del Carroccio, siano stati selvaggiamente aggrediti. Questo modo di far politica non ci appartiene, e non intendiamo dare seguito a chi vuole buttarla in rissa, ma di certo non ci facciamo intimorire da gruppi di facinorosi e andiamo avanti nella nostra campagna elettorale. Su quanto accaduto, siamo fiduciosi nell'attivita' delle Forze dell'Ordine, certi che le stesse non abbasseranno la guardia nell'esercitare la loro funzione di controllo'', ha concluso Stucchi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog