Cerca

Milano: De Corato, sosta in seconda fila pericolosa ma in calo

Cronaca

Milano, 5 mag. (Adnkronos) - Ogni giorno a Milano tra le 60 e le 90 mila auto sostano in doppia fila, ma da gennaio ad oggi si registra un calo del 39%. Lo comunica in una nota il vicesindaco e assessore alla mobilita' Riccardo De Corato.

Le parole del vicesindaco arrivano dopo la sentenza che condanna per concorso in omicidio una donna, che con la sua auto in seconda fila aveva causato un incidente mortale. "La sentenza di primo acchito e' scioccante -commenta De Corato- ma fotografa bene una realta' in cui il parcheggio irregolare e' praticato troppo spesso, a discapito della sicurezza dei cittadini''.

Secondo il vicesindaco la maglia nera per la sosta in seconda fila va a :viale Vittorio Veneto, via Piave, viale Premuda, via Montenero, tutta l'area di via Marghera, Corso Vercelli, De angeli e piazza Piemonte. Inoltre, a detta di De Corato, la situazione e' critica anche lungo le strade che vanno da via Santa Sofia a via Sforza, Visconti di Modrone e via Senato. Per risolvere il problema da un anno ''l'Amministrazione sta utilizzando lo 'street control', il sistema delle multe a strascico che "grazie ad una telecamera, permette agli agenti della Polizia Locale -conclude il vicesindaco- di filmare e multare le auto parcheggiate irregolarmente''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog