Cerca

Referendum: Di Pietro, se Berlusconi perde Napolitano sciolga Camere

Politica

Savona, 5 mag. (Adnkronos) - Se il risultato dei referendum e delle prossime elezioni amministrative sara' contrario alle indicazioni del centrodestra il Capo dello Stato sara' autorizzato a sciogliere le Camere. E' quanto ha dichiarato il leader dell'Idv Antonio Di Pietro questo pomeriggio a Savona nel corso di un incontro con la stampa prima di un comizio elettorale a favore del candidato sindaco del centrosinistra Federico Berruti.

"Il presidente del Consiglio -ha spiegato Di Pietro- ha fatto e fa di queste amministrative e dei referendum una battaglia politica e ha detto che amministrative e referendum hanno anche un risvolto politico e si e' candidato come capolista a Napoli e a Milano''.

''Del resto Berlusconi -ha aggiunto Di Pietro- ogni volta che gli chiedono conto del suo operato dice che la maggioranza del popolo e' con lui e ha diritto di fare quello che gli pare. Ma se con il referendum la maggioranza dell'elettorato dimostrera' che non la pensa come lui verra' a mancare il rapporto di reciprocita' tra rappresentanti e rappresentati in Parlamento e credo allora che ci saranno le condizioni per il Capo dello Stato di porre fine a questa esperienza che rischia di essere ventennale come quell'altra".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog