Cerca

Toremar: Regione Toscana, centri obiettivi della privatizzazione

Economia

Firenze, 5 mag. - (Adnkronos) - La gara per l'aggiudicazione di Toremar si e' conclusa a favo re di Moby spa. ''E' stato centrato l'obiettivo che ci eravamo posti con il bando di gara - spiega l'assessore regionale ai trasporti della Toscana, Luca Ceccobao - cioe' il miglioramento del collegamento tra la terraferma e le isole. Il marchio Toremar restera' in vita. Il nuovo gestore garantira' i posti di lavoro dei dipendenti Toremar ed aumentera' le rotte, diminuira' le tariffe nel periodo estivo e abbattera' l'eta' di almeno 5 navi della flotta".

Tra le principali novita' previste dall'offerta Moby anche l'istituzione di un nuovo collegamento tra Porto Santo Stefano e l'isola di Giannutri (con due coppie di corse due volte a settimana per tutto l'anno) e la riduzione del corrispettivo annuo contrattuale dovuto dalla Regione alla societa' che effettuera' il servizio, corrispettivo che e' passato dai 174 milioni previsti dalla base del bando di gara per tutt i i 12 anni del contratto a circa 160 milioni.

''La Regione Toscana - aggiunge l'assessore Ceccobao - e' la prima (e per ora l'unica) tra le regioni che avevano ricevuto dal Governo italiano una delle societa' marittime controllate da Tirrenia, ad aver portato a termine la gara per l'affidamento dei servizi e la privatizzazione, come richiesto dall'Unione Europea''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog