Cerca

Toremar: Regione Toscana, centri obiettivi della privatizzazione (5)

Economia

(Adnkronos) - Il 20 aprile 2011 si tiene una nuova seduta pubblica durante la quale la Commissione apre le buste delle offerte economiche. La somma del punteggio della valutazione tecnica con quello della valutazione economica avrebbe dovuto portare all'aggiudicazione provvisoria della gara, ma dalla lettura del dettaglio economico dell'offerta emergono incongruenze rispetto all'offerta tecnica. La Commissione decide di aggiornarsi per valutare con attenzione la situazione.

Oggi, 5 maggio 2011, la Commissione ha convocato una nuova seduta pubblica nella quale ha annunciato di dover esclud ere dalla gara l'offerta di Toscana di Navigazione a causa di problemi di 'difformita'' ed 'indeterminatezza' riferiti in particolare alla 'incongruita' tra l'offerta economica e quella tecnica' relativamente alle corse aggiuntive proposte sulle linee Piombino-Portoferraio, Livorno-Capraia e Porto Santo Stefano-Giannutri. Resta una sola offerta valida, quella di Moby spa, che ottiene l'aggiudicazione provvisoria.

Inizia adesso un periodo di verifiche in cui la Regione vagliera' l'effettiva sostenibilita' economica e tecnica dell'offerta di Moby. Se non saranno riscontrati problemi si procedera' al decreto di aggiudicazione definitiva, che mettera' il punto alla gara per la privatizzazione di Toremar.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog