Cerca

Toremar: Regione Toscana, centri obiettivi della privatizzazione (2)

Economia

(Adnkronos) - L'aggiudicazione provvisoria del servizio al vincitore del bando e' avvenuta oggi durante una seduta pubblica. Adesso si procedera' ad una accurata verifica dei requisiti tecnici ed economici richiesti, dopo di che la Regione emanera' un decreto di aggiudicazione definitiva. Tra il vincitore e la Regione Toscana saranno stipulati due contratti (gara a doppio oggetto): uno per la cessione del 100% delle quote Toremar (prezzo di vendita fissato a circa 10 milioni e 258 mila euro) e l'altro per l'appalto per 12 anni de i servizi pubblici svolti dalla compagnia (appalto per il quale la base della gara prevedeva un corrispettivo contrattuale di 174 milioni, ridotto a circa 160 dall'offerta Moby).

La Regione, si legge in un comunicato, sara' garante del servizio per tutta la durata del contratto, tutelando il diritto alla mobilita' ed il rispetto della continuita' territoriale per tutti i cittadini dell'Arcipelago toscano. Tra i requisiti essenziali fissati nel bando e accolti dai partecipanti alla gara era richiesta, oltre ad un miglioramento generale dei servizi ed al rinnovo della flotta, un'attenta politica tariffaria.

Il nuovo contratto, infatti, prevede una maggiore flessibilita' delle tariffe, garantira' prezzi agevolati (circa 50% di riduzione) per residenti e pendolari (solo abbonamento) e la tariffa integrata Pegaso per i viaggi intermodali. "Stiamo riservando particolare attenzione al controllo delle tariffe, sulle quali fino al completamento della gara non potevamo intervenire - precisa l'assessore Ceccobao - Proprio per questo costituiremo con le istituzioni e le associazioni economiche locali interessate un Osservatorio permanente con sede a Portoferraio che vigilera' sui servizi e sulle tariffe". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog