Cerca

Bioetica: Toccafondi (Pdl), non si puo' pubblicizzare la morte

Cronaca

Firenze, 5 mag. - (Adnkronos) - ''I manifesti dell'Associazione Luca Coscioni, apparsi in questi giorni a Milano sono una barbarie. A Firenze il sindaco grazie al nuovo regolamento sulla pubblicita' potra' bloccarli''. Questo il commento dell'on. Gabriele Toccafondi, coordinatore cittadino del Pdl a Firenze.

''Pubblicizzare - prosegue Toccafondi - la propria associazione, chiedendone tra l'altro il sostegno attraverso il 5xmille, utilizzando la faccia di un persona anziana con la scritta ''lasciatemi morire in pace'', e' una provocazione che voglio condannare''.

''Proprio in questi giorni - spiega il parlamentare del Pdl - alla Camera e' in discussione una legge nazionale sul fine vita, che dice chiaramente no all'eutanasia, una legge che affronta un argomento complesso, per la quale sono stati necessari molti mesi di discussione, ma che nega in modo chiaro l'eutanasia''. ''Non si puo' pubblicizzare la morte - conclude Toccafondi - e spero che nessuno chiedera' di affiggere questi manifesti anche a Firenze, se questo verra' fatto il sindaco intervenga per bloccare in tutti i modi questa richiesta".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog