Cerca

Carceri: Allocca, rabbia e coraggio per cercare di risolvere la situazione

Cronaca

Firenze, 5 mag. - (Adnkronos) - ''Aveva ragione Sant'Agostino quando diceva che la speranza ha due figli: la rabbia e il coraggio. Ecco, queste cose dobbiamo averle noi tutti, amministratori e cittadini, per provare a cambiare le cose e risolvere una situazione, c ome quella del carcere, davvero complicata''. L'assessore regionale al welfare della Toscana, Salvatore Allocca, e' intervenuto oggi pomeriggio a Firenze alla tavola rotonda al convegno ''Il carcere nella citta'. La citta' nel carcere'', organizzato dalla Regione in collaborazione con la Fondazione Michelucci.

''Il carcere - detto ancora Allocca - e' lo specchio feroce del disagio sociale che stiamo vivendo oggi in Italia. Sono due i pensieri espressi durante la sessione di questa mattina che secondo me riassumono bene la situazione. Il primo appartiene al presidente della Fondazione Margara che ha detto che in Italia non e' aumentata la criminalita', ma la criminalizzazione. E' vero, viviamo nella cultura della paura, creata ad arte, siamo una societa' profondamente insicura''.

''Dobbiamo essere capaci di costruire un altro modello, basato sulla valutazione del rischio. Il secondo e' del presidente dell'Associazione Antigone, Patrizio Go nnella, che ha ricordato come la dignita' delle persone non puo' essere subordinata a politiche di bilancio. Le risorse, e' vero, mancano e saranno ancora meno, ma bisogna anche essere bravi a spenderle nel modo giusto. Ci vogliono bravi amministratori ma anche bravi cittadini'', ha aggiunto Allocca. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog