Cerca

Reggio Calabria: consegnati lavori per caserma Gdf, sorgera' in immobile confiscato

Cronaca

Reggio Calabria, 5 mag. - (Adnkronos) - La caserma della Compagnia della Guardia di Finanza di Locri sorgera' in un immobile confiscato alla 'ndrangheta. I lavori sono stati consegnati questa mattina, alla presenza del comandante della Compagnia e di un funzionario del settore tecnico del provveditorato alle opere pubbliche di Reggio Calabria, alla ditta aggiudicataria.

L'immobile, sequestrato nel 1997 e confiscato definitivamente nel 2006, si trova nella centrale via Benevento. E' costituito da otto appartamenti e un seminterrato adibito a cantina, per mille metri quadrati circa di estensione. Per anni e' stato il simbolo della presenza del clan Cordi' a Locri. E' stato realizzato dal patriarca Antonio Cordi' chiamato 'u ragiuneri'.

Questa prima fase, che prevede l'utilizzo dei fondi Cipe destinati alla Guardia di Finanza nell'ambito del programma Calabria ''Antonio Scopelliti'', sara' seguita da successivi interventi che permetteranno nel loro complesso, mediante l'impiego di ulteriori consistenti risorse deliberate dal Cipe, la completa fruizione della struttura come nuova sede del reparto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog