Cerca

Mpa: Lombardo, Latteri non lo espelliamo ma faccia un gesto di coerenza

Politica

Palermo, 5 mag. - (Adnkronos) - "Latteri non lo espelliamo per rispetto di tante cose". Lo dice sul suo blog a proposito del deputato nazionale Mpa, Ferdinando Latteri, il presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo, aggiungendo: "Ho saputo che ieri ha votato con la maggioranza e non con il terzo polo con cui ha scelto di stare il Mpa a proposito della mozione sulla Libia. C'era una mozione del terzo polo che i nostri deputati hanno votato. Lui ha votato con Pdl e Lega".

"In effetti - prosegue il governatore - e' nel Pdl e continua a pontificare con lettere aperte proposte di governo istituzionale come se fosse un parlamentare del Mpa. Non lo si mette fuori perche' ha un'eta' e una tradizione ma farebbe bene a compiere un gesto di coerenza. Il governo che propone, dopo questa premessa, potrebbe avere teoricamente un senso. Ma ci sono le condizioni perche' i capigruppo si mettano insieme a fare gli assessori in una giunta di tutti? Non e' pensabile".

"Il Pd - continua Lombardo -, pur afflitto da alcune quinte colonne dei governi precedenti al suo interno, fa una proposta politica verso un governo politico. Quelle quinte colonne, uomini di Firrarello e del Pid che stanno dentro il Pd, l'hanno presentata come la fine di questa nostra esperienza e il governo a casa perche' non vedono l'ora di far tornare in campo i loro amici con i quali sottobanco inciuciavano felici. Devo dire che questa proposta venuta fuori e di cui si e' parlato anche in passato e' una ipotesi da prendere in considerazione".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog