Cerca

Musica: Gianmaria Testa a Roma per ultimo live prima del nuovo disco (2)

Spettacolo

(Adnkronos) - ''Quelli come me incominciano da soli a battagliare una chitarra -racconta Testa- Finche' il legno si svernicia e le dita si scavano di corde. Qualche dritta di un amico e' benvenuta, ma il grosso e' testarda vocazione all'addomesticamento di qualcosa che senti anarchico e selvatico. Poi la fatica solitaria diventa una frontiera: se l'attraversi ti rimane addosso una malattia di canzoni. Cosi' e' andata per me e forse cosi' doveva andare, con la chitarra da accompagnamento e compagnia. E avrei suonato e cantato comunque. Con o senza dischi, con o senza pubblico. Per questo nei concerti non patisco affanni, mi dico che e' un incontro da onorare. Gente che e' partita da casa apposta, qualcuno per caso, da non far pentire''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog