Cerca

Palermo: Confesercenti, con cortei e proteste commercio in ginocchio (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Una vera e propria questione sociale che, secondo Felice, potrebbe trovare una risposta in un piano complessivo che affronti le tante emergenze aperte anche attraverso l'apertura di una trattativa con lo Stato.

''La citta' e' stata messa in ginocchio in questi giorni, perche' le proteste si trasformano in conflitto anziche' in coesione - aggiunge -. Viene intaccata inutilmente l'economia di una zona in un momento delicato, quello del cambio stagione. I negozianti sono ormai esasperati. Confesercenti e' pronta a scendere in campo - conclude Felice - per chiedere delle risposte direttamente a Roma. Se i precari seguono un percorso preciso e rispettano le esigenze della citta', possono contare su di noi''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog