Cerca

Referendum: Emiliano, aderiamo a queste battaglie come amministrazione

Politica

Bari, 5 mag. (Adnkronos) - ''La nostra adesione a queste battaglie e' amministrativa''. In una conferenza stampa tenuta assieme ai comitati referendari contro la privatizzazione dell'acqua, il legittimo impedimento e l'energia nucleare, alla presenza dell'assessore alle Politiche giovanili Fabio Losito, al capogruppo della Sinistra Pierluigi Introna e al componente dello staff Cesare Veronico, il sindaco di Bari Michele Emiliano ha manifestato la presa di posizione dell'amministrazione comunale rispetto ai referendum che si terranno i prossimi 12 e 13 giugno.

''Sono molto preoccupato - ha dichiarato - perche' il Presidente del Consiglio vuole approvare una legge che dispone il rinvio della discussione sul nucleare, al fine di evitare che i cittadini si esprimano tramite il referendum. E' un delitto che in altri termini si chiama attentato alla Costituzione. Ed e' singolare che nessuno si adoperi contro questo atteggiamento. Ancora piu' incredibile e' che il popolo italiano debba tornare a esprimersi sull'argomento una seconda volta''.

Il sindaco ha condiviso con i rappresentanti dei comitati la preoccupazione per la scarsa comunicazione della consultazione popolare. Secondo le statistiche, infatti, il 70% degli italiani non e' a conoscenza del fatto che si andra' a votare. ''Il governo teme si raggiunga il quorum - ha continuato - in ballo c'e' anche la questione del legittimo impedimento che riguarda il presidente stesso''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog