Cerca

Roma: Stampete (Pd), il Campidoglio non paga i fornitori

Cronaca

Roma, 5 mag. - (Adnkronos) - "Il Campidoglio non paga i fornitori e il ritardo nei pagamenti mette in difficolta' imprese. Da alcuni mesi ricevo reclami e vengo contattato dai titolari di imprese che lamentano consistenti ritardi nei pagamenti da parte dell'amministrazione comunale. Si tratta di beni e servizi che il Campidoglio ha acquistato da privati che attendono di essere remunerati''. E' quanto dichiarato dal consigliere del Pd Antonio Stampete.

"Molti rappresentanti delle aziende creditrici hanno palesato - ha aggiunto Stampete - una situazione insostenibile che richiede il continuo ricorso ad ulteriori fidi bancari in ragione dei crediti vantati con il comune. Una circostanza grave che impone ulteriori sacrifici alle imprese, gia' segnate dalla crisi economica e costrette anche a pagare ingenti interessi bancari causa il protrarsi dei ritardi nei pagamenti del comune. A parole, come gli capita spesso, il sindaco ha mostrato comprensione verso il tessuto economico cittadino in difficolta', poi nei fatti, anche a causa dei bilanci di previsione approvati oltre la meta' dell'anno corrente aggrava la situazione delle imprese e delle famiglie".

"Ho inviato una interrogazione urgente al sindaco e all'assessore al bilancio - ha concluso - per conoscere il reale numero delle aziende creditrici e l'ammontare totale delle somme dovute per capire l'entita' di un fenomeno che da tre anni diventa sempre piu' grave''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog