Cerca

Pistola in pugno tenta di dirottare un bus a Milano ma finisce in manette

Cronaca

Milano, 5 mag. (Adnkronos) - Ha puntato la pistola contro un conducente dell'Atm e ha chiesto di essere accompagnato, senza fermate intermedie, fino a Cinisello Balsamo, comune alle porte di Milano. Per il passeggero 'fuorilegge', D. P. di 37 anni, però sono presto scattate le manette: i carabinieri del Radiomobile di Milano lo hanno arrestato per violenza privata aggravata dall'uso delle armi.

Ieri sera l'uomo, piuttosto alterato dallo stato alcolico e dopo aver litigato con la convivente, è salito sull'autobus della linea 31 all'altezza di viale Fulvio Testi. Ha puntato la pistola, una calibro 38 special detenuta illegalmente, contro il dipendente Atm, un uomo di 51 anni, e ha chiesto di essere accompagnato fino a Cinisello Balsamo.

E' bastato un attimo di distrazione per permettere al guidatore di premere il pulsante e far scattare l'allarme collegato con la centrale operativa. All'altezza di viale Fulvio Testi, all'angolo con Santa Monica, i militari sono intervenuti e hanno bloccato il 37enne che, nel frattempo, aveva riposto l'arma in tasca. L'uomo, un giardiniere incensurato, è finito dietro le sbarre.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog