Cerca

'Ndrangheta: Reggio Calabria, arrestati tre fratelli per favoreggiamento latitante

Cronaca

Reggio Calabria, 6 mag. - (Adnkronos) - I carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria, hanno eseguito quattro ordinanze di custodia cautelare per aver favorito la latitanza di Antonino Macri', 49enne ritenuto organico alla cosca Alvaro di Sinopoli, arrestato il 3 febbraio scorso. Era ricercato poiche' doveva espiare la pena della reclusione di dieci anni per reati riguardanti traffico di sostanze stupefacenti, armi e ricettazione.

Secondo quanto e' emerso dalle indagini coordinate della Procura della Repubblica di Palmi, gli indagati si sono resi responsabili di minaccia, porto abusivo di armi oltre ad aver favorito la latitanza di Antonino Macri'. Oltre allo stesso latitante la misura cautelare e' stata emessa nei confronti di tre fratelli.

E' stato portato in carcere Antonino Cutri', 27 anni di Sinopoli, mentre sono ai domiciliari Raffaele Cutri' di 31 anni e Rocco Cutri' di 36 anni. I tre avrebbero posto in essere un monitoraggio nella zona compresa tra Sinopoli e Sinopoli Inferiore, dove Macri' aveva trovato rifugio, in maniera costante e sistematica. Fornivano inoltre Cutri' di generi di conforto nascosti all'interno di sacchetti che appendevano ad un filo dell'abitazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog