Cerca

Siria: venerdi' di sfida anti Assad, prova di forza tra regime e manifestanti

Esteri

Damasco, 6 mag. - (Adnkronos/Aki) - L'opposizione al presidente siriano Bashar al-Assad ha convocato per oggi il 'giorno della sfida' contro il regime di Damasco, chiamando a manifestare dopo la tradizionale preghiera islamica del venerdi'. Mentre il governo ha disposto centinaia di arresti di attivisti dentro e nei dintorni di Damasco per cercare di evitare manifestazioni nella capitale, il dissidente Ammar Abdulhamid riporta che ''gli abitanti del sobborgo di Saqba di Damasco hanno detto che le forze della sicurezza stanno conducendo raid casa per casa negli ultimi tre giorni, portando a centinaia di arresti. La campagna in atto e' sotto la supervisione delle unita' affiliate alla quarta Divisione di Maher Al-Assad'', fratello di Bashar, ''come riferiscono testimoni''.

Secondo gli analisti, oggi si assistera' a una ''prova di forza'' tra le due parti. Wissam Tarif, del gruppo per i diritti umani Isan, ha detto che il regime e' disperato e cerca di evitare che i manifestanti prendano il controllo della piazza centrale di Damasco. Stanno anche cercando di evitare manifestazioni significative nella citta' settentrionale di Aleppo, dove dalla scorsa notte si e' assistito a un pesante schieramento delle forze di sicurezza. Intanto il ministero degli Interni ha chiesto alla popolazione di astenersi ''dal partecipare a qualsiasi sciopero, manifestazione o sit-in che non hanno alcuna licenza ufficiale''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog