Cerca

Infrastrutture: Federprogetti, ordini per 35 mld nel 2010

Altro

Roma, 6 mag. (Adnkronos) - ''Ricavi in crescita del 7% rispetto al 2009 grazie all'aumento della quota sia sul mercato estero che su quello italiano e un andamento positivo di nuove commesse con un volume di ordini acquisiti nel 2010 di oltre 35 miliardi". Con questi dati dei contractor impiantisti Animp, Fabrizio Di Amato, presidente Federprogetti, apre il III Convegno annuale dell'ingegneria e dell'impiantistica industriale al quale e' intervenuto anche il sottosegretario allo Sviluppo Economico, Stefano Saglia, che alla luce del decreto per lo sviluppo varato ieri dal Governo dichiara importanti interventi anche nel settore infrastrutturale.

Per la prima volta anche tre player globali salgono sul palco e raccontano quali scenari internazionali si posso aprire al futuro dell'impiantistica industriale italiana. Rappresentanti di Arabia Saudita, India, Brasile illustrano come siano queste le aree con maggiori opportunita' nelle infrastrutture e nell'energia. Se in Brasile si parla di investire nel subsea $22 mld nei prossimi 5 anni, l'India ne prevede $2 per le fonti rinnovabili, sempre nei prossimi 5 anni, mentre per l'Arabia Saudita si attendono investimenti per oltre $400 mld in settori strategici. Cinque anni quindi per impegnarsi in grandi progetti infrastrutturali. Per cogliere questi obiettivi la filiera italiana dovra' riorganizzarsi con il sostegno delle istituzioni per vincere nei mercati globali sempre piu' competitivi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog