Cerca

Cgil: Di Pietro, bisogna liberarsi presto del governo

Economia

Milano, 6 mag. (Adnkronos) - "Questa protesta si sta facendo perche' siamo convinti che prima gli italiani si liberano del governo Berlusconi con le sue cricche e i suoi affari sporchi meglio e' per il paese". Cosi' il leader dell'Idv, Antonio Di Pietro, interviene a margine del corteo indetto dalla Cgil per protestare contro la politica del governo.

"Vogliamo -sottolinea Di Pietro da piazza Duomo a Milano- un paese che mette al primo posto la tutela del lavoro, la sicurezza e la tutela dell'ambiente, invece mette al primo posto la guerra, i privilegi per la cricca e l'impunita' per gli evasori fiscali. L'esatto contrario di quello che ha bisogno il paese".

Secondo Di Pietro "per ribaltare l'ordine delle priorita' bisogna ribaltare questo governo e costruire una alternativa. Noi ci abbiamo creduto proponendo i referendum del 12 e 13 giugno per quali invitiamo a votare in massa per poter dire che la maggioranza del paese non sta piu' con la maggioranza del Parlamento e dare cosi' -conclude- anche un segnale a Napolitano per sciogliere le Camere".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog