Cerca

Roma: inseguimento e spari a Prati, bloccata 'banda del Rolex'

Cronaca

Roma, 6 mag. - (Adnkronos) - Arrestati nella serata di ieri, nel quartiere Prati, due rapinatori napoletani di 27 e 28 anni, entrambi note alle forze dell'ordine, dai carabinieri del nucleo operativo della compagnia Roma San Pietro. I due giovani si stavano aggirando nella zona a bordo di una moto di grossa cilindrata, indugiando nei pressi delle autovetture incolonnate nel traffico. Lo stesso modello di moto era stato segnalato, in passato, quale mezzo utilizzato per compiere rapine ai Parioli.

I carabinieri, in servizio antirapina a bordo di un auto ''civetta'', hanno deciso di seguirli. In pochi secondi i due ladri sono passati all'azione: il passeggero ha coperto la targa della moto con un cappellino. Si sono avvicinati ad una 500, il passeggero e' smontato dalla sella, ha aperto lo sportello dell'utilitaria ed ha afferrato il braccio del conducente, un 56enne originario di Benevento, nel tentativo di rubargli il Rolex che aveva al polso.

A quel punto, i carabinieri sono intervenuti, ma i due rapinatori sono velocemente risaliti in moto cercando di allontanarsi per le strade del quartiere. Mentre ripartivano, il passeggero della moto si e' voltato in direzione dell'auto dei Carabinieri puntandogli contro un qualcosa che e' sembrata una pistola al punto che uno dei due militari, temendo il peggio, ha esploso due colpi con la pistola d'ordinanza puntando alle gomme del mezzo in fuga. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog