Cerca

Imprese: a Roma e Provincia tasso crescita 2,4%, disoccupazione giovanile al 30% (4)

Economia

(Adnkronos) - Nel 2010 il valore delle esportazioni della provincia di Roma (pari al 2,33% delle esportazioni nazionali) e' passato da poco piu' di 6,2 miliardi di euro del 2009 a quasi 7,9 miliardi: +27,5%, incremento superiore a quello rilevato a livello nazionale (+15,7%). I principali mercati di destinazione dell'export provinciale si confermano i Paesi membri dell'Unione Europea, che assorbono complessivamente il 45,6% e l'America settentrionale, verso cui viene destinato il 15,2% del valore totale.

I settori merceologici principali si confermano quello della chimica, gomma e plastica pari al 48,9% dell'export provinciale (Italia: 18,8%) per un valore di circa 3,8 miliardi di euro e quello definito metalmeccanico/elettronica, con una quota del 33,7% (Italia: 48,8%).Le crescita piu' sostenuta si registra nei settori del legno/carta (+114,2%; Italia: +16,1%) e del sistema moda (+41,4%; Italia: +12,7%), tenendo presente che i due comparti rappresentano rispettivamente l'1,5% e il 4,1% del valore totale dell'export provinciale.

Le importazioni sono pari a circa 22,6 miliardi di euro in crescita, nel 2010, del 10,2% rispetto all'anno precedente, meno di quanto rilevato a livello nazionale (+22,6%). Dunque, il valore totale delle importazioni e' quasi triplo rispetto a quello delle esportazioni. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog