Cerca

Roma: percosse per costringerla a prostituirsi, minore fa arrestare banda sfruttatori

Cronaca

Roma, 6 mag. - (Adnkronos) - E' in corso tra le province di Roma e Latina e in Romania un'operazione antiprostituzione, condotta dai carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Pomezia e coordinata dalla procura della Repubblica di Latina.

L'indagine fu avviata nel mese di ottobre 2010, quando i carabinieri, nel corso di servizi investigativi svolti in localita' Santa Palomba, avevano acquisito la denuncia da parte di una minore romena (affidata subito dopo ad una struttura di accoglienza), che aveva riferito di essere costretta quotidianamente, dietro minacce, percosse e violenze sessuali, a prostituirsi ed a consegnare il ricavato ai suoi aguzzini, circa 500 euro al giorno.

Dopo la denuncia sono state avviate indagini per riscontrare quanto denunciato dalla giovane donna. Per circa un mese i carabinieri, con osservazioni, pedinamenti, fotografie ed alcune testimonianze, hanno raccolto indizi ed elementi di prova a sostegno dell'ipotesi investigativa, accertando che la banda aveva la propria base operativa ad Aprilia, dove le donne sfruttate venivano alloggiate in un paio di appartamenti. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog