Cerca

Arte: Gioconda, georadar conferma cripta, da mercoledi' si scava alla ricerca della tomba

Cultura

Firenze, 6 mag. - (Adnkronos) - Si fa sempre piu' probabile la presenza dei resti mortali di Monna Lisa nell'ex convento di Sant'Orsola a Firenze. Gli esami del geo-radar, eseguiti per tre giorni la scorsa settimana, i cui risultati sono stati resi noti oggi, hanno confermato ''la presenza di una probabile cripta nell'ex chiesa di Sant'Orsola adibita al culto esterno ed anche ad accogliere le sepolture esterne''. Lo ha annunciato Silvano Vinceti, responsabile della ricerca della tomba di Lisa Gherardini, da molti, a partire dal Vasari, considerata la modella della Gioconda di Leonardo da Vinci, e presidente del Comitato nazionale per la valorizzazione dei beni storici, culturali e ambientali.

Anche nei due chiostri adiacenti all'ex chiesa, ha precisato Vinceti, il georadar ha rilevato ''zone dove potrebbero esservi sepolture''. Mercoledi' 11 maggio, dalle ore 10.30, avranno inizio gli scavi per il recupero dei resti mortali della moglie del ricco commerciante fiorentino Francesco del Giocondo, morta all'eta' di 63 anni nel 1542.

Una dei discendenti di Lisa Gherardini del Giocondo, la principessa Natalia Guicciardini Strozzi, assistera' agli scavi, che prenderanno avvio all'interno dell'ex chiesa dove e' stata segnalata la presenza di una cripta 1,90-2,00 metri sotto il pavimento, a destra rispetto dove un tempo vi era l'altare. Intanto hanno preso avvio le operazioni per rimuovere da quell'area il cemento armato, spesso 36 centimetri. Lo scavi di mercoledi' prossimo, dunque, iniziera' dalla terra. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog