Cerca

Firenze: Casaggi' e Giovane Italia ricordano Bobby Sands a 30 anni da morte

Cronaca

Firenze, 5 mag. - (Adnkronos) - Militanti del centro sociale di destra Casaggi' Firenze e della Giovane Italia hanno ricordato Bobby Sands, ''martire della lotta irlandese morto trent'anni fa in seguito ad uno sciopero della fame contro l'assenza di diritti per i detenuti irlandesi'', affiggendo un migliaio di volantini sui muri di Firenze, anche sotto la sede del consolato britannico del capoluogo toscano. Sands, detenuto nel carcere di Long Kesh, racconto' al mondo la sua storia scrivendo un diario clandestino su dei pezzi di carta igienica fatti uscire con enormi difficolta' dal penitenziario. Alla sua morte Sands era un parlamentare di Stormont, eletto 25 giorni prima del suo decesso in carcere.

I militanti di Casaggi' e della Giovane Italia, nel sottolineare che ''Bobby Sands rappresenta la certezza che tutto e' possibile per chi crede che la propria idea e la sorte del proprio Popolo siano piu' importanti della vita stessa'', hanno annunciato di aver depositato, tramite il consigliere comunale del Pdl, Francesco Torselli, ''la richiesta per l'assegnazione di una strada in onore a Bobby Sands. Vogliamo sperare che la sensibilita' dei consiglieri comunali fiorentini oltrepassi le barriere ideali e partitiche e conceda questo riconoscimento ad un uomo che ha dimostrato di conoscere e incarnare il significato piu' profondo della parola liberta'''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog