Cerca

Governo: Di Pietro, non rimpasto ma tangenti politiche

Politica

Roma, 6 mag. (Adnkronos) - ''Non e' stato un rimpasto ma un atto di corruzione politica e istituzionale. Sono state pagate tangenti politiche a persone che hanno venduto la propria dignita' e la propria esistenza politica''. Lo ha detto il presidente dell'Italia dei Valori, Antonio Di Pietro, partecipando alla manifestazione della Cgil a Milano. ''E mi auguro -aggiunge- che facciano, politicamente parlando, la fine di Giuda. Trovino il proprio albero d'ulivo a cui appendere la loro candidatura alla prossima elezione''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog