Cerca

Giustizia: Vietti su ddl Gasparri, Csm non censura mai nessuno

Politica

Padova, 6 mag. (Adnkronos) - "Mi pare strano che ci si preoccupi che il Csm esprima le sue valutazioni su proposte o ddl che riguardano la giustizia. Il Csm lo fa, e lo fa sempre dal suo angolo di visuale, che e' quello delle ricadute che nuove norme possono avere sul funzionamento del sistema giustizia". Cosi' il vicepresidente del Csm Michele Vietti 'risponde' alla proposta del governo che rilancia il ddl Gasparri che prevede il pronunciamento dello stesso Csm solo su previa richiesta del ministro della Giustizia.

Al termine di un incontro all'universita' di Padova sul tema 'Etica e giustizia', Vietti sottolinea quindi "mi stupisce che non si comprenda che questo il governo fa proprio nello spirito di leale collaborazione che deve esistere tra le istituzioni. Il Csm ovviamente non censura mai nessuno, si limita ad esporre il proprio punto di vista che e' tecnicamente qualificato, e lo fa per aiutare il legislatore a produrre nuove norme che aiutino il miglior funzionamento della giustizia. Per altro -conclude- i nostri pareri non sono ne' obbligatori ne' vincolanti. E poi inviterei in ogni caso a valutarne la loto qualita' piu' che la quantita'".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog