Cerca

Caso Ruby: difesa Fede, gup prosciogliera' direttore Tg4

Cronaca

Milano, 6 mag. - (Adnkronos) - Nessuna sorpresa per la richiesta di rinvio a giudizio inoltrata oggi dalla procura di Milano nei confronti di Emilio Fede, Lele Mora e Nicole Minetti, ma 'peccato' che gli inquirenti non abbiano fatto le indagini indicate. E' quanto affermano in una nota gli avvocati Nadia Alecci e Gaetano Pecorella, difensori di Emilio Fede.

I due legali dichiarano "di non essere affatto sorpresi che i pubblici ministeri non siano tornati sui propri passi rinnegando un'indagine mediaticamente per loro cosi' importante, ma sono invece stupiti e fortemente rammaricati del fatto che gli stessi non abbiano ritenuto di prendere in alcuna considerazione la richiesta di indagini contenuta nella memoria depositata il 28 aprile".

"Si ribadisce -aggiungono i difensori- che l'impianto accusatorio e' totalmente infondato e che negli stessi atti vi e' la prova del non coinvolgimento di Emilio Fede in nessuna delle vicende di cui e' chiamato a rispondere: il giudice per l'udienza preliminare, di conseguenza, non potra' che proscioglierlo da ogni accusa".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog