Cerca

Calabria: Terna presenta programma d'interventi sulla rete elettrica per 670 mln

Economia

Reggio Calabria, 6 mag. - (Adnkronos) - E' stato presentato a palazzo San Giorgio il programma di interventi di sviluppo di Terna sulla rete elettrica della Calabria per oltre 670 milioni di euro. Gli interventi saranno cinque. Sull'elettrodotto Sorgente (Messina) - Rizziconi sara' realizzato un ponte elettrico che colleghera' la Sicilia alla Calabria per una lunghezza complessiva di 105 km di cui 38 in cavo sottomarino. Un record mondiale, spiegano da Terna. I benefici elettrici ed economici consistono in 800 milioni di euro di risparmio per il sistema elettrico dovuto a minori costi di esercizio per il ricorso a impianti di produzione piu' economici; l'immissione in rete di mille megawatt di energia eolica; riduzione delle perdite di rete di 50 kwh all'anno.

I benefici ambientali si realizzano in 670mila tonnellate di anidride carbonica in meno nell'aria ogni anno; l'eliminazione di 90 km di linee aeree vecchie e obsolete in Calabria. Il secondo intervento per la provincia di Reggio Calabria e' il progetto di adeguamento dei cavi dell'alta tensione per un investimento di cento milioni di euro. La rete sara' razionalizzata nel parco del Pollino, in provincia di Cosenza, il cui progetto da 185 milioni di euro e' in fase autorizzativa.

C'e' poi l'elettrodotto a 380 kv trasversale calabra, in fase di autorizzazione, che prevede la realizzazione di un nuovo elettrodotto per il collegamento della dorsale jonica e tirrenica della Calabria. Infine l'elettrodotto a 380 kv dell'elettrodotto Laino-Altomonte (Cosenza), che ha l'obiettivo di incrementare lo scambio dell'energia nell'area. Il progetto, in fase autorizzativa, prevede un investimento di sei milioni di euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog