Cerca

Confindustria: Montinari (Puglia), a Bergamo per rimettere temi impresa in agenda politica

Economia

Bari, 6 mag. - (Adnkronos/Labitalia) - "Le esigenze delle imprese non sono nell'agenda politica, e nel dibattito politico di questo Paese si parla invece di temi 'notturni' o di questioni geopolitiche, omettendo invece i temi importanti come quelli delle imprese". Cosi' Piero Montinari, presidente di Confindustria Puglia, parla con LABITALIA delle ragioni che hanno portato alla convocazione dell'assise di Confindustria, da domani a Bergamo.

"La situazione invece e' eccezionale -afferma il leader degli industriali pugliesi- per questo invece di fare il solito convegno, a Bergamo facciamo un confronto a porte chiuse, tra i circa 6.000 imprenditori che vi parteciperanno. Poi la presidente Marcegaglia presentera' al Paese le nostre proposte per lo sviluppo, ed e' bene ribadire che non saranno proposte di una ristretta cerchia di industriali, ma di migliaia di imprenditori".

E su quanto affermato dal premier, Silvio Berlusconi, che ieri ha chiesto a Confindustria di "fare qualcosa per noi e non aspettarsi soltanto che sia il governo a fare qualcosa per loro'', Montinari dice: "Confindustria, come e' giusto che sia, chiede misure di politica economica nell'interesse del Paese e chi ha chiesto e ottenuto di governare, viene incalzato per attuarle come e' -conclude- giusto che sia".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog