Cerca

Cinema: Asian Film Festival dedica retrospettiva a Peter Chan

Spettacolo

Roma, 6 mag. - (Adnkronos/Cinematografo.it) - L'Asian Film Festival, giunto quest'anno alla nona edizione, si rinnova e si sposta da Roma a Reggio Emilia. Tra l'11 e il 18 giugno, negli splendidi ambienti di Palazzo Magnani e in varie sale cinematografiche della citta', verranno presentati in concorso 16 film: una selezione di quanto di meglio e' stato prodotto nell'ultimo anno in Estremo Oriente. La retrospettiva di quest'anno sara' dedicata ad un regista e produttore di Hong Kong, Peter Chan, che ricevera' il premio alla carriera da parte dell'Asian Film Festival. P

eter Chan debutta come regista nei primi anni '90, girando prevalentemente commedie. Nel 1997 si cimenta con un melodramma, 'Comrades, Almost a Love Story' e vince ben 9 Hong Kong Film Awards, oltre a sbancare il botteghino. Dopo una breve parentesi hollywoodiana, dove dirige per la Dreamworks di Spielberg 'La lettera d'amore', Chan torna a Hong Kong e fonda la Applause Pictures. Con questa etichetta dirige 'Perhaps Love' (2005) e 'The Warlords' (2007) e produce il film di Teddy Chen, 'Bodyguards and Assassins' (2009), tutti grandi successi di botteghino e di critica.

Oltre ai titoli in concorso, che verranno valutati da una giuria composta da registi e attori/attrici italiani, il Festival prevede anche una sezione fuori concorso, in cui saranno proiettati gli ultimi film di maestri riconosciuti del cinema asiatico, come Takashi Miike, Takeshi Kitano, Chen Kaige, Tran Anh Hung, Hong Sang-soo. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog