Cerca

Mediterraneo: Daul e Mauro (Ppe), area importante come Europa est dopo caduta muro (2)

Politica

(Adnkronos) - "Il nostro Gruppo e' qui a Palermo anche per esprimere solidarieta' all'Italia e al governo italiano di Silvio Berlusconi: vogliamo sottolineare che la questione dell'migrazione non e' un problema degli abitanti di Lampedusa, e neanche solo degli italiani, ma e' un impegno e una sfida di tutti i 500 milioni di europei chiamati a dare una risposta comune", ha spiegato Joseph Daul, Presidente del Gruppo Ppe. "La nuova Strategia dell'Ue deve essere specificamente progettata come una Partnership Privilegiata aperta a tutti i paesi del sud del Mediterraneo. Il partenariato deve essere un modello di integrazione che permetta di raggiungere i piu' alti livelli di cooperazione in una gamma molto ampia di settori", ha spiegato Mauro.

"Gli scambi culturali, politici ed economici tra le due sponde del Mediterraneo sono fondamentali per individuare le migliori forme di integrazione. Il dialogo con questi paesi deve essere volto solamente ad una mera risoluzione dei problemi - come l'immigrazione - ma piuttosto dobbiamo essere in grado di cogliere le opportunita' che ci offrono questi paesi. Conoscerci meglio ci da la possibilita' di fare proposte migliori nell'interesse di tutti", ha detto Joseph Daul. "Lo scambio tra nord e sud del Mediterraneo deve riguardare anche la garanzia della liberta' religiosa perche' senza di essa non ci puo' essere ne democrazia ne crescita socio-economica di questi paesi", ha spiegato Mario Mauro.

"Se l'Europa vuole svolgere un ruolo globale deve implementare le riforme per una crescita economica piu' solida. Questa e' la condizione per realizzare la pace sociale e il prerequisito affiche' l'UE abbia un ruolo forte nella globalizzazione", ha dichiarato Joseph Daul. "Voglio ringraziare tutta la delegazione italiana per l'invito a Palermo e per l'organizzazione di questi tre giorni di dibattiti e confronti con politici ed esperti Europei ed del Nord Africa ", ha concluso Daul.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog